Società di consulenza e assistenza alle imprese

Bando INAIL ISI 2017 Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Bando INAIL ISI 2017 Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro

05 mar 2018 Bandi

Finalità

Incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

Incentivare le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere le emissioni inquinanti e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

Requisiti generali dei destinatari

Imprese ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla CCIAA, con i seguenti requisiti:

  • essere attiva nel territorio di questa Regione/Provincia autonoma l’unità produttiva per la quale intende realizzare il progetto
  • essere iscritta nel Registro delle Imprese o all’Albo delle Imprese Artigiane;
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti non essendo in stato di liquidazione volontaria, né sottoposta ad alcuna procedura concorsuale;
  • essere assoggettata ed in regola con gli obblighi assicurativi e contributivi;
  • non aver chiesto, né aver ricevuto, altri contributi pubblici sul progetto oggetto della domanda (non costituisce causa di esclusione l’accesso ai benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito, quali quelli gestiti dal Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese);

·         non aver già ottenuto il provvedimento di ammissione al contributo per uno degli Avvisi pubblici INAIL ISI 2014, 2015, 2016 e INAIL FIPIT 2014.

·         per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria, non aver ottenuto il provvedimento di ammissione al finanziamento per l’Avviso ISI Agricoltura 2016;

·         per tutti i soggetti destinatari, escluse le micro e piccole imprese operanti nella produzione agricola primaria dei prodotti agricoli:

o    non aver chiesto e non aver ricevuto altri finanziamenti pubblici sul progetto oggetto della domanda (non costituisce causa di esclusione l’accesso ai benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito, quali quelli gestiti dal Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, quelli gestiti da Ismea e quelli previsti da disposizioni analoghe);

·         per le sole micro e piccole imprese operanti nella produzione agricola primaria dei prodotti agricoli i cui finanziamenti sono erogati nel rispetto del regolamento (UE) 702/2014:

o    non rientrare fra coloro che sono destinatari di un ordine di recupero pendente a seguito di una precedente decisione della Commissione europea che dichiara gli aiuti illegittimi e incompatibili con il mercato interno;

o    non aver chiesto né aver ricevuto altri contributi pubblici regionali, nazionali e unionali, sul progetto oggetto della domanda il cui cumulo comporti il superamento dell’intensità dell’aiuto;

o    non essere un’impresa in difficoltà.

Progetti ammessi a contributo

1.    Progetti di investimento (Ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro, Acquisto di macchine, dispositivi, Istallazioni)

2.    Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale

3.    Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC)

4.    Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

5.    Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività

6.    Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

Le imprese possono presentare un solo progetto riguardante una sola unità produttiva e una sola tipologia tra quelle sopra indicate.

Contributo richiedibile

Per gli Assi 1, 2, 3 e 4 nella misura del 65% e con i seguenti limiti:

·         Assi 1, 2, 3, fino al massimo erogabile di 130.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 5.000,00 Euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale di cui all’allegato 2 non è fissato il limite minimo di finanziamento.

·         Asse 4, fino al massimo erogabile di 50.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 2.000,00 Euro.

·         Asse 5 (5.1 e 5.2) nella misura del:

o    40% per i soggetti destinatari dell’Asse 5.1 (generalità delle imprese agricole);

o    50% per i soggetti destinatari dell’Asse 5.2 (giovani agricoltori). In ogni caso, il finanziamento massimo erogabile è pari a Euro 60.000,00; il finanziamento minimo è pari a Euro 1.000,00.

Modalità di accesso

Le domande devono essere presentate in modalità telematica, secondo le seguenti 3 fasi successive:

·         accesso alla procedura on line e compilazione della domanda sul sito www.inail.it - dal 19 Aprile 2018 ed inderogabilmente fino alle ore 18,00 del giorno 31 Maggio 2018.

·         invio della domanda on line - le date e gli orari dell’apertura e della chiusura dello sportello informatico per l’invio delle domande, saranno pubblicati sul sito www.inail.it a partire dal 7 giugno 2018.

·         invio della documentazione a completamento della domanda.

Tempi di realizzazione

In caso di ammissione al finanziamento, il progetto deve essere realizzato (e rendicontato) entro 365 giorni decorrenti dalla data di ricezione della comunicazione di esito positivo della verifica tecnico-amministrativa, fermo restando quanto stabilito con riferimento ai progetti che hanno inizio a partire dal 1° giugno 2018.

 

Scarica l'allegato

ARTICOLI CORRELATI

Riduzione del premio INAIL per le aziende

04 mar 2018 - Sgravio premio INAIL
L’INAIL premia con uno “ sconto ” le aziende, operative da almeno un biennio, che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei... continua

Consulenza per l’adeguamento alla normativa prevista dal D.Lgs. n. 81 del 9/4/2008 (Testo Unico Sicurezza Lavoro)

05 mar 2018 - Sicurezza lavoro
La consulenza per la Sicurezza Lavoro consiste nell’assistenza alle imprese per l’osservanza della normativa vigente, e per il miglioramento dei sistemi organizzativi... continua

Certificazioni di Sistema

06 mar 2018 - Certificazioni
Certificazione del Sistema di Gestione della Qualità ISO 9001:2015 Il Sistema di Gestione per la qualità è l'insieme degli elementi e delle risorse necessarie... continua

Pass Imprese

05 mar 2018 - Bandi
Finalità Promuovere l’utilizzo di voucher aziendali, definibili quali incentivi economici di natura individualizzata, volti al finanziamento di attività formative... continua

Normativa Privacy (D.Lgs. 196 del 30/6/2003)

05 mar 2018 - Privacy
Il D. Lgs. n. 196 del 30/06/2003 (Testo Unico Privacy) prescrive l'obbligo, per chiunque tratti dati personali di clienti, fornitori, dipendenti, pazienti, utenti, soci ed... continua

Resto al Sud

05 mar 2018 - Bandi
Termini di presentazione Le domande possono essere inviate a partire dal 15 gennaio 2018 , esclusivamente online, attraverso la piattaforma web di Invitalia... continua

Copyright ©2018 ASA srl - P.IVA 03584630721 - Via Tommaso Traetta , 25 - 70032 Bitonto (BA)